banner-sito-sottotitolo

GUARIRE LE FERITE DEL PASSATO E GESTIRE I CONFLITTI CON IL PERDONO
Strumenti e percorsi per migliorare relazioni e benessere psicofisico. Un convegno internazionale ricco di studi e testimonianze. Presenti ricercatori, studiosi e la candidata al Premio Nobel per la pace Yolande Mukagasana

I più recenti studi di neuroscienze hanno dimostrato che il perdono ha effetti benefici sui sistemi circolatorio immunitario e nervoso. La pratica del perdono quindi non è solo un processo per la nostra evoluzione interiore e spirituale, ma anche un processo per il nostro benessere psicofisico e relazionale, come dimostrano sempre più ricerche e come dimosteranno gli studi, le testimonianze e le tecniche presentate durante il primo Convegno Internazionale “Il Perdono, via per la libertà”, in programma al Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo il prossimo 29 ottobre.

Il perdono fa parte di una nuova educazione alla consapevolezza e alla felicità; una strategia evolutiva necessaria per la salute, il benessere e la qualità della vita. È una delle abilità personali e sociali necessaria nella nuova educazione per tutti gli individui e soprattutto nella formazione dei nuovi leader. Il processo del perdono è un allenamento neuronale per sviluppare capacità fondamentali nella sfera personale, relazionale e sociale: trasformare i problemi in risorse, gestire i conflitti, sviluppare l’empatia matura.

In questo convegno, grazie al supporto di esperti e ricercatori, i partecipanti conosceranno questo processo e apprenderanno i passaggi salienti per provare a renderlo parte integrante della propria quotidianità.

“Negli ultimi anni l’interesse sul perdono è cresciuto esponenzialmente, allargandosi dal linguaggio di spiritualità e psicoterapia a quello della scienza e della medicina – anticipa Daniel Lumera uno dei relatori presenti al Convegno – Questo interessamento da parte della scienza ha sottolineato l’importanza di perdonare come strumento fondamentale per la salute e la qualità della vita, non limitandolo più solo all’ambito psicologico e spirituale. Il perdono fa parte di una nuova educazione alla consapevolezza: è una delle abilità personali e sociali necessarie nella nuova educazione per tutti gli individui, e soprattutto nella formazione dei nuovi leader. Appartiene alle abilità e virtù basilari di un nuovo modo di esseri umani”. Come conferma anche uno dei massimi esponenti internazionali in materia di perdono, Colin Tipping, che parlerà in collegamento video del metodo del “perdono assoluto”, che come spiega l’autore “è un processo che per chi lo sperimenta e ne fa un’abitudine, si può trasformare in uno stile di vita, che regala ogni giorno felicità, armonia e pace”.

E ci saranno anche testimonianze importanti e toccanti di chi ha fatto del perdono una via di rinascita ed è riuscito grazie ad esso a trasformare la propria esistenza.

RELATORI DEL CONGRESSO

DR.SSA ERICA FRANCESCA POLI

Medico Psichiatra Psicoterapeuta. Oggi le scienze di frontiera, le neuroscienze e la fisica quantistica, ci conducono a riaffermare il principio antico per il quale noi siamo un campo energetico emotivo, che si manifesta per mezzo di un corpo. Quando siamo allineati con il campo, immagini, informazioni e consapevolezza giungono e si palesano come concrete possibilità di coscienza lucida immediata. Esiste una potente corrispondenza tra la coerenza quantistica e il perdono nei codici dell’anima.

COLIN TIPPING (video intervento)

Non lasciatevi fuorviare! Il perdono tradizionale è un mito. Papa Giovanni Paolo ci è riuscito, ma per la maggior parte delle persone non funziona. Imparate perché il perdono ASSOLUTO è diverso e può essere ottenuto immediatamente da chiunque ci provi.”
Colin Tipping è un ipnoterapeuta clinico. Durante il suo lavoro si è accorto che la maggior parte dei suoi pazienti soffriva di malattie dipendenti dalla mancanza di perdono. Con l’aiuto di sua moglie ha creato una nuova forma di perdono, il Perdono Assoluto, descritta per la prima volta in un libro nel 1997 e diffusa tramite conferenze e seminari dall’anno successivo.

DANIEL LUMERA 

Attualmente è il direttore della Fondazione MyLifeDesign e presidente della International School of Forgiveness (I.S.F.), una scuola di formazione interamente dedicata alla divulgazione di una nuova idea ed esperienza di perdono, inteso in senso laico e universale, per la trasformazione degli individui, delle relazioni, della società e per la risoluzione dei conflitti tra stati, popoli, etnie e religioni. È considerato uno dei massimi esperti del tema perdono, che studia e approfondisce dal 2005 attraverso un approccio multidisciplinare.

  • Leggi tutta la bio

    È autore, per Mondadori, di “La Cura del Perdono, una nuova via alla Felicità” ed ideatore del “Metodo dei 7 Passi del Perdono” (probabilmente lo studio integrato più completo esistente sul perdono) e della Giornata Internazionale del Perdono, celebrata nel 2015 in Campidoglio, a Roma. Attraverso il progetto sociale “Dialoghi sul perdono nelle scuole” coinvolge e sensibilizza migliaia di ragazzi e insegnanti ed introduce questo valore anche nelle carceri, sostenendo e promuovendo un approccio inclusivo e riparativo alla giustizia. Dal 2014 presenta nelle Business School più accreditate al mondo, tra cui ESADE e IESE il programma  “Forgiveness&Management” e il concetto di “Economia del Perdono”: costruire la propria ricchezza sulla capacità di saper donare. È considerato un riferimento internazionale nella pratica della meditazione, che ha studiato e approfondito anche con Anthony Elenjimittan, discepolo diretto di Gandhi, attraverso il quale matura la visione di un’educazione fondata sulla consapevolezza, sull’interculturalità, sulla cooperazione e sulla pace. La sua esperienza e le sue ricerche danno vita al modello “Life Design” (il disegno consapevole della propria vita) un percorso formativo diventato sistematico grazie a un lavoro d’equipe di ricerca decennale e alla collaborazione con Università, enti di ricerca del Sistema Sanitario Nazionale e il G.U.N.I. UNESCO. Nel 2013 è l’unico ricercatore italiano selezionato per pubblicare nel Report Mondiale sull’Educazione Superiore della G.U.N.I (Global University Network for Innovation) dell’UNESCO.  Si specializza in sociologia della comunicazione e dei processi culturali, occupandosi principalmente di gestione dei conflitti e dello stress presso l’Università di Siena. Ha inserito molte delle sue ricerche nei corsi universitari tenuti presso l’Università di Girona (Spagna), dove ha iniziato a insegnare per la Fundació UDG nel 2010.

YOLANDE MUKAGASANA 

Candidata nel 2010 al Premio Nobel per la pace, Yolande Mukagasana è nata in Rwanda da una famiglia tutsi. È una sopravvissuta al genocidio. Nei massacri del 1994 perse il marito e i figli riuscendo a salvarsi in maniera miracolosa anche attraverso l’aiuto di una donna Hutu Jacqueline Mukansonera. Il commovente racconto di quella incredibile storia è reso fedelmente nel libro ‘La morte non mi ha voluta’. “Non provo più odio per chi ha ucciso la mia famiglia, voglio portare la vita a chi mi ascolta e chiedo di fare altrettanto ogni giorno perché solo così si rende davvero giustizia a chi è morto senza alcuna colpa”.

DR. ENRICO PIERANGELI 

Specializzato in neurochirurgia, neurologia e oncologia, utilizza le più recenti innovazioni e tecniche neurochirurgiche, come la microchirurgia, la chirurgia mini-invasiva e percutanea. Prof. a contratto di Neurochirurgia Univ. di Bari; Associato di Ricerca e Neuroncology Fellow ” Centro Ricerca Tumori Cerebrali: Neurochirurgia Univ.di California San Francisco; Direttore Neurochirurgia Osp. SS. Annunziata Taranto.

RINO CAPITANATA

Musicoterapeuta e produttore, Rino Capitanata, da anni, approfondisce la musica come veicolo per la guarigione producendo cd e tenendo seminari con illustri personaggi del mondo della spiritualità. Ha composto musica per: Brian Weiss, Doreen Virtue, John Gray, Master Choa Kok Sui, Louise Hay, Deepak Chopra, Dr. Wayne W. Dyer, Esther e Jerry Hicks,Vianna Stibal, Roy Martina, Sandra Ann Taylor,  Lama Gorkha. Le sue musiche vengono utilizzate da terapisti in molti centri wellness in Italia e all’estero e sono largamente diffuse da alcune compagnie aeree per rilassare i passeggeri durante i voli a lungo raggio. Sul fronte della musicoterapia, sperimenta in vari ospedali italiani l’utilizzo di parole e musiche per risvegliare il processo di autoguarigione e migliorare la sintomatologia in pazienti affetti, in particolare, da patologie di pertinenza della cardiologia, della neurologia.

PROGRAMMA DEL CONGRESSO 29 ottobre 2016

08:30 inizio registrazione iscritti 

09:30 apertura congresso

09:45 Rino Capitanata Intervento musicale: Musica e benessere interiore

10:00 Dr.ssa Erica Francesca Poli Il perdono nella coscienza quantica

11:15 Colin Tipping (intervento video) Il perdono assoluto

11:30 pausa caffè

11:50 Daniel Lumera La cura del perdono

13:15 pausa pranzo

15:00 Yolanda Mukasana L’esperienza del perdono

16:00 Dr. Enrico Pierangeli Il perdono: aspetti neurobiologici

16:40 pausa caffè

17:00 Tavola rotonda con i relatori Confronto con il pubblico

18:00 chiusura del congresso

door-forgiveness

SEDE DEL CONGRESSO

Centro Congressi Giovanni XXIII

Viale Papa Giovanni XXIII, 106
24121 BERGAMO (BG) 

Come arrivarci
Vicino alla stazione ferroviaria di Bergamo, alla stazione degli autobus, a pochi passi dall’aeroporto Orio al Serio.

button-iscriviti

Quota d’ingresso al Congresso del 29 ottobre 2016

PREZZI RIDOTTI € 59 invece di 75 € (+IVA) 

 

Per informazioni sulla quota e le modalità di iscrizione contatta:

Viviana Cugini | Il volo delle colombe
Tel. (+39) 338 4318106
Email. info@ilvolodellecolombe.it

Per iscrizioni clicca su questo pulsante:

Seminario con Daniel Lumera

Seminario: LA CURA DEL PERDONO
27 NOVEMBRE 2016
dalle ore 09:00 alle 18:00

Il perdono fa parte di una nuova educazione alla consapevolezza; una strategia evolutiva necessaria per la salute, il benessere e la qualità della vita. È una delle abilità personali e sociali necessaria nella nuova educazione per tutti gli individui, e soprattutto nella formazione dei nuovi leader.

Iscriviti entro il 31/08/2016 a prezzi ridotti:

daniel-lumera

Organizzato da

Partner comunicazione

logo 01-2016 red web
Arte di Essere
LOGO_