Template Piccolo formato

Consulenze

Accompagniamo la persona a prendere coscienza delle proprie dinamiche emozionali, fisiche e mentali attraverso molti strumenti per tornare in accordo con se stessi.

In particolare gli operatori olistici sono esperti in:

  • Naturopatia e Fiori di Bach

    “Ciò che chiamiamo malattia è la fase terminale di un disturbo molto più profondo e perché un trattamento possa avere davvero successo è evidente che non basterà curare la sola conseguenza senza risalire alla causa fondamentale che andrà eliminata.”
    – Dottor Edward Bach


  • Tecniche di Respirazione Consapevole

    Quante volte siamo consapevoli del respiro che ci tiene in vita? 

    Spesso abbiamo la respirazione bloccata, e questo può dare origine ad una serie di malesseri. Imparare a sentire il respiro ci permette di far fluire meglio la vita in noi.
    Il respiro, è il nutrimento che abbiamo a disposizione ogni giorno.
    Imparare delle tecniche di respiro ci aiuta a sciogliere tante tensioni e malesseri.
    Con delle apposite pratiche di respirazione, possiamo portare alla coscienza blocchi che ci fanno soffrire e ci ostacolano nella vita.
    La tecnica di Respirazione Indiana o Respirazione Circorlare consiste – in poche parole – nello stare sdraiati ad occhi chiusi ed iniziare una respirazione consapevole. Il tutto sembra veramente molto semplice – al di là dell’impegno necessario a mantenere una respirazione non ordinaria – eppure il livello di energia si innalza moltissimo e si ha una profonda risposta in ogni parte dell’organismo: tutti i blocchi emozionali registrati dal corpo vengono poco a poco portati a galla e puliti in profondità.


  • Il viaggio interiore

    Attraverso la meditazione guidata possiamo fare un viaggio interiore andando alla scoperta delle energie che sono rimaste bloccate in noi per diversi motivi. Questo blocco ci porta a far scendere la nostra energia vitale, c’è una disarmonia che spesso viene segnalata dal nostro corpo. Riappropriarci di tutta la nostra energia ci permette di vivere la vita in accordo con noi stessi, con gli altri e con il mondo che ci circonda.


  • Test Kinesiologico oltre i mascheramenti della mente

    Il nostro corpo ha in sé tutte le verità, ha registrato ogni nostro stato d’animo. Attraverso l’interrogazione con il test Kinesiologico abbiamo la possibilità di connetterci con la parte inconscia andando oltre i mascheramenti mentali, per trovare l’origine dell’evento che ci fa stare nella sofferenza. Portando questa energia alla coscienza possiamo liberarla e trasformare la nostra vita.


  • Il tocco del cuore: Tecnica energetica

    Ci possono essere delle situazioni, delle esperienze che abbiamo vissuto nella nostra vita e che ci hanno portato lontani da noi, dalla nostra anima.

    Siamo tutti esseri spirituali che sono venuti sulla terra per fare un’esperienza terrena.
    A volte ci dimentichiamo del nostro corpo, del nostro TEMPIO SACRO, non riusciamo più ad averne un contatto diretto, talvolta non riuscendo persino a percepire il proprio battito del cuore.
    Se non ascoltiamo il nostro corpo e non prendiamo coscienza dei blocchi che ostacolano il nostro avanzare, ci allontaniamo sempre di più dal nostro cuore dal nostro centro, per cui ci allontaniamo dall’anima, che ha un compito preciso nella nostra incarnazione.
    Quando siamo fuori dal progetto della nostra anima, il nostro corpo può arrivare sino ad ammalarsi per darci la possibilità di capire quanto ci siamo allontanati da noi stessi.
    In questo approccio olistico, attraverso il contatto del proprio corpo, la persona viene accompagnata, a raggiungere l’ascolto del proprio sentire, riportando in equilibrio tutti i nostri corpi: fisico, eterico, emotivo, mentale, etc.


  • Massaggio Ombelicale: Pratica Wu-Wei

    Il massaggio ombelicale prenatale, compie un’operazione molto importante: riattiva la nostra energia embrionale, quella dello stato nascente, e con essa, tutte le potenzialità trasformative di crescita e di cambiamento che tale energia ha in sé. Perché solo riattivando la nostra energia più primitiva, si può agire sul corpo modificandolo in profondità.
    Solo questa energia può permetterci di ritrovare il nostro centro, quel punto di equilibrio dove tutto può accadere, dove la nostra capacità creativa è massima e la nostra “unicità” si esprime totalmente.
    Come è possibile risvegliare forze così antiche?
    L’embrione che eravamo si è sviluppato e si attuato in ciò che siamo oggi.
    Noi ci rigeneriamo continuamente, a partire da un seme: il cervello è l’organo dentro cui tutto si riassume e si risintetizza e da cui questo processo di rigenerazione parte continuamente.
    Dobbiamo pensare al corpo come un ETERNO PRESENTE.
    Attraverso il massaggio di determinate aree possiamo far tornare alla luce energie nuove primordiali, riattivare mondi che credevamo perduti.
    Queste tecniche coordinate dal respiro, sono pratiche iniziali che possono essere utili per scendere nella nostra profondità, senza sapere cosa cercare, senza avere uno scopo da raggiungere. Chi sperimenta questi stati comprende più facilmente che cos’è lo spazio interiore, come lo intende l’alchimista o il Saggio.
    Questo WU–WEI, questo NULLA, è l’inizio di ogni percorso verso sé, verso il niente, verso l’essenza da cui veniamo continuamente generati.


  • Massaggio Metamorfico

    Tecnica che punta a sbloccare e a riattivare l’energia di corpo e mente.
    Stimolare con dolcezza cambiamenti profondi, sfiorando delicatamente alcune zone del corpo attraverso il quale si entra in contatto con tutto l’organismo, compresa la psiche. Si potrebbe sintetizzare così, in poche parole, la tecnica zonale denominata “metamorfica”. Un trattamento nato negli anni Cinquanta, come evoluzione della riflessologia plantare, e che fa parte delle cosiddette “tecniche non convenzionali”. Come tutte queste discipline anche la metamorfica parte da una concezione olistica della persona, cioè da una visione dell’essere umano come un tutt’uno formato da corpo e psiche. Nella tecnica metamorfica si agisce sul fisico per raggiungere la mente e le parti più “sottili”, o energetiche.

    Non è però un massaggio: l’operatore sfiora appena i piedi, le mani e la testa che ricevono il trattamento, con lenti movimenti a spirale. Così facendo, induce un rilassamento profondo che permette di superare i blocchi interiori, la resistenza della mente e di attivare il potenziale di riequilibrio verso il benessere che è naturalmente presente in ogni persona.

    Secondo la tecnica metamorfica, tutto ciò che avviene dal momento del concepimento, durante la gravidanza, il parto, e i mesi seguenti alla nascita, lascia segni profondi, difficili da individuare, ma presenti nel carattere e nel comportamento anche in età adulta.
    Sono blocchi energetici che sì “concretizzano nel corpo”, lasciando la loro impronta storico energetica soprattutto nella sua struttura fondamentale, la colonna vertebrale, luogo della memoria grazie alla presenza del midollo osseo e al suo legame col sistema nervoso.
    Il trattamento disancora dal passato, superando quelli che sono gli ostacoli che ancora derivano da remoti e ormai dimenticati eventi negativi. Permette così di attivare un cambiamento positivo verso il più completo benessere fisico e psicologico.
    Il trattamento metamorfico aiuta a sciogliere le tracce del problema, grazie all’attivazione dell’energia equilibratrice della persona che lo riceve.
    Questo trattamento è indicato per adulti e bambini, anche per persone che hanno malattie o handicap.


  • Massaggio zonale piede mano e Tecnica zonale Thailandese

    Il massaggio zonale consente, attraverso una serie di stimolazioni e di compressioni effettuate sulle zone dei piedi o delle mani, di esercitare un’azione di prevenzione o di intervenire su eventuali disturbi.

    Una delle pratiche più antiche, se non la più antica, tra quelle adottate dall’uomo per alleviare il dolore, ridare vigoria al corpo e vincere la stanchezza è il massaggio.
    Questo massaggio è così istintivo e naturale che non vi è mamma al mondo che non ricorra ad esso per calmare il proprio bambino, stimolandone e favorendone nel frattempo il naturale sviluppo.

    Il massaggio zonale potrebbe definirsi lo studio dei riflessi perché il corpo esternamente proietta i riflessi di ciò che ha dentro.
    Tutto il corpo umano è sede di punti riflessi sui quali è possibile agire per alleviare dolori e tensioni.

    La Tecnica zonale Thailandese, consente attraverso il massaggio del piede, fino al ginocchio, di riequilibrare scompensi energetici del corpo, e ricreare l’armonia e uno stato di benessere nell’individuo


  • ThetaHealing

    Il ThetaHealing® è una tecnica che insegna come mettere a frutto, la nostra intuizione naturale, con la certezza che l’amore incondizionato del “Creatore Di Tutto Ciò Che È” compierà il vero lavoro. Noi crediamo che usando lo stato “Theta”, cambiando il ciclo delle tue onde cerebrali, sia possibile un processo di trasformazione e di benessere istantaneo sul piano fisico e su quello emozionale.

    Il lavoro sulle convinzioni e i sentimenti permette di acquisire l’abilità di rimuovere e sostituire le emozioni, i sentimenti e pensieri negativi con quelli positivi che possono apportare benessere.

    Il ThetaHealing® è un mezzo che interviene direttamente sulla nostra realtà fisica, è un processo che oltrepassa il velo, per arrivare consapevolmente all’universo non–fisico, co–creando le scelte che si intendono vivere.

    Spesso tratteniamo e proiettiamo convinzioni nella nostra vita, in modo del tutto inconsapevole creando situazioni fortemente legate a quello che pensiamo (“Io non merito l’abbondanza”, “Io non sono capace di amare”, “Io attraggo solo situazioni complicate” ecc…). Questi pensieri possono appartenere al nostro background personale dell’infanzia o provenire da esperienze tramandate a noi, per via genetica o appartenere ad un inconscio collettivo. Utilizzando le tecniche del ThetaHealing® è possibile scoprire le nostre convinzioni e cambiarle.


  • Lettura del Registro Akashico

    Il Registro Akashico è un archivio di natura energetica che contiene tutta la conoscenza dell’esperienza umana, tutte le informazioni che riguardano il cosmo e il suo sviluppo, la scienza e tutte le conoscenze scientifiche note e quelle ancora da scoprire, come pure le leggi che regolano l’intero universo.

    Nel registro Akashico vi sono tutte le opportunità e le possibilità che aspettano di essere colte nel nostro immediato futuro, definendo così il nostro potenziale sempre e comunque modificabile attraverso il libero arbitrio.
    La lettura del Registro Akashico è un atto sacro, durante il quale la persona ha l’opportunità di chiarire il suo passato, la sua vita attuale, e definire così le sue potenzialità future.
    L’apertura del Registro Akashico permette di accedere ad un piano di coscienza elevato e ci fornisce l’opportunità di ricevere un’energia trasformatrice e rigeneratrice.

    Quali sono i benefici della lettura?

    • comprendere come migliorare un rapporto o una situazione
    • ottenere chiarimenti su una decisione da intraprendere
    • chiarire il passato, comprendendo fatti e situazioni dolorose per liberarsene
    • trasformare e guarire, recenti o antiche, ferite emotive
    • ampliare la conoscenza di sé stessi, dei propri talenti e capacità

  • Focusing: l'arte dell'ascolto interiore

    “Tutto ciò che ti serve è dentro di te”, ma come entrare in contatto con questa parte che “sa”?

    Il Focusing ti insegna a riappropriarti di una capacità naturale e presente in ogni essere umano, spesso in disuso.

    Il termine Focusing è stato introdotto dallo psicoterapeuta Eugene T. Gendlin, negli anni ’70, dall’osservazione e dall’esperienza clinica. Ascoltando le registrazioni di migliaia di ore di colloqui di terapia, notò che alcuni clienti avevano una predisposizione naturale ad ascoltarsi, che permetteva loro di cambiare, di trovare nuove soluzioni. Notò che questo avveniva perché non si limitavano al racconto della loro storia ma la esponevano arricchendola delle loro sensazioni fisiche vissute in quel momento, queste davano luogo ad un cambiamento corporeo e non solo.

    Il Focusing è uno strumento utile in diversi contesti ed è utilizzabile per sbloccare delle situazioni, per rilassarsi, per favorire la creatività, per promuovere un cambiamento, trovare nuove soluzioni in noi o fare scelte appropriate. Il Focusing ci insegna ad ascoltarci e finalmente diventare indipendenti.


  • Voice Dialogue: Dialogo Interiore

    Il metodo Dialogo Interiore creato da Hal e Sidra Stone, terapisti Americani, sostiene che la nostra personalità (IO) è composta di molte parti (sé interiori, sub-personalità) che costituiscono la nostra famiglia interiore. Questo approccio consente di esplorare e “dare voce” ai numerosi sé che vivono in ognuno di noi. Ogni sé ha il suo modo di pensare e di percepire il suo ambiente esercitando una certa influenza sul corpo, sulla postura, sul modo di respirare, di camminare, sul tono della voce, sulle scelte e la gestione delle interazioni con gli altri.

    Il Dialogo Interiore serve a prendere consapevolezza delle nostre sub-personalità predominanti, attive (le parti che abbiamo imparato ad usare per sopravvivere), ad esempio il controllore, il perfezionista, il critico interiore, il mentale, l’attivista che ci mantiene sempre nell’azione; ma anche l’Accomodante, il Gentile, sempre pronti a fare compromessi. Automaticamente questa ricerca ci permette di scoprire le nostre sub-personalità opposte e rinnegate, ovvero quelle che non vogliamo accogliere ma che dirigono la nostra vita rovinando le nostre relazioni sociali e intime.

    Quando diventiamo consapevoli del dialogo delle nostre “voci interiori”, possiamo trasformare il conflitto interno ed ecco che svanisce il conflitto esterno e migliorano le nostre relazioni ! Ci consente di non sentirci vittime impotenti, impaurite ed in costante difesa, e ci offre la possibilità di recuperare il nostro potere naturale e trovare un equilibrio.


Come ricevere la consulenza

Le consulenze individuali possono svolgersi:

• Nella sede dell’Associazione ad Azzano San Paolo, BG (Via Giosuè Carducci, 2)

• Via Internet (skype)

 

Durata

Le sedute durano da 1 a 2 ore, in media. Sono necessarie due o tre sessioni per affrontare un argomento o una tematica su cui si desidera lavorare.

Per informazioni e per prenotare la tua consulenza

• scrivi una mail a info@ilvolodellcolombe.it

• chiama al telefono (+39) 338 4318106

• oppure compila il seguente modulo

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Motivo del contatto

Il tuo messaggio

Attenzione!

Le tecniche citate non intendono sostituirsi ai percorsi indicati dalla medicina ufficiale né sostituire alcun tipo di terapia psicologica. Possono invece rivelarsi molto efficaci come sostegno e integrazione a un percorso evolutivo personale.