Risvegliarsi nel benessere

Scopri come gestire la tua emotività per trasformare i limiti in risorse e gli ostacoli in opportunità.

“Buon volo nel tuo universo interiore”

Prossime attività

Calendario completo

Consulta le nostre iniziative e aggiungile al tuo calendario

Gennaio

Febbraio

Testimonianze

Ho conosciuto Mauro tramite un amica che aveva svolto dei lavori energetici
insieme a lui. Così ho deciso di affidarmi e devo dire che sono cambiate tante cose
facendo un grande lavoro energetico con lui, sia nel presente che per sbloccare nodi
importanti. Con Mauro ho imparato a vivere il presente e a cercare di fare pensieri
positivi e in armonia con ciò che dice il mio cuore, il mio istinto e anche un po’ la
testa, perché no. Ho imparato a ringraziare anche ciò che mi ha fatto stare male e
soprattutto a perdonarlo. Perché perdonando loro ho perdonato me stessa e
aggiungo che non c’è pace più grande.

Sono sempre stata una ricercatrice per un benessere personale, ho conosciuto
Mauro e Viviana ad un congresso che avevano organizzato con la loro Associazione
chiamata Il Volo delle Colombe, con tanti personaggi che parlavano del benessere
interiore. Proprio quel giorno di ormai 5 anni fa mi si è aperto un mondo. Ho iniziato
con Mauro un lavoro di compressione dei miei problemi e limiti. Con la biologa
Claudia Rainville ho capito che ogni mio problema fisico era dovuto a un problema
animico. Con Daniel Lumera ho compreso che il perdono era la chiave di ogni
guarigione. Supportata da Mauro ho piano, piano iniziato a levarmi le maschere. Ora
mi alzo al mattino ringraziando per ogni respiro. Ho ancora tante ombre ma la vita
non è forse un cammino dove sostenermi affidandomi alla pace e all’accettazione di
me. Ringrazio ogni giorno di vivere questo meraviglioso regalo con tutto l’amore
includendomi in ogni cosa che provo, sperimento e vivo.

Il lavoro sul perdono, in particolare con mio padre e mia madre, mi è stato molto
utile. Credo sia arrivato in un momento della mia vita in cui ero pronta ad
accoglierlo, perché finora l’argomento mi interessava a livello teorico ma avvertivo
forti resistenze in me nell’affrontarlo col cuore. Grazie per questa opportunità.

Se mi avessero proposto un lavoro sul perdono tempo fa avrei resistito e remato
contro. Adesso mi sento aperta a l’idea di lasciare andare il dolore trattenuto per
anni. Rancore e risentimenti fanno male soprattutto a me. Sono stanca di vivere
nella rabbia. Ilhem è una grande professionista. Grazie

Ho incontrato Viviana e Mauro anni fa , quello che ho notato sin da subito è quella
loro energia. Un’energia complementare fra loro che arriva a chi li frequenta. La loro
tranquillità, la loro accettazione, la continua ricerca rivolta a nuove esperienze ed a
nuove conoscenze da trasmettere, per me è un elemento importante per la
conoscenza di sé. Li ho visti molte volte nei panni di organizzatori di congressi
divulgativi a cui ho partecipato con entusiasmo, dove ho conosciuto relatori nuovi e
diversi tra loro, che mi hanno dato stimoli continui. Viviana e Mauro hanno fatto
parte della mia crescita personale e saranno sempre un punto di riferimento per
nuove esperienze e come accompagnatori di vita.

Ho incontrato Mauro volutamente, spinta magari dalla curiosità. Mi ero imposta di
parlare con lui di un determinato argomento e alla fine abbiamo iniziato un percorso
verso me stessa. Un cammino completamente diverso da come mi aspettavo. In
questi incontri ho riconosciuto un mondo interiore, personale, che non sapevo
esistesse. La sua gentilezza, la sua capacità di leggerti nel profondo degli occhi mi ha
dato così tanta sicurezza e fiducia che poi uscivo dai nostri incontri più sollevata più
leggera e felice. Mauro mi ha fatto scoprire cose sul mio passato alle quali davo un
potere enorme nella mia vita. Quelle situazioni e le incomprensioni che si erano
originate in me dovevano essere riconosciute, comprese e liberate. Quegli incontri mi
hanno profondamente cambiata, chiaramente in bene. Sono più consapevole, sono
felicissima del percorso che ho intrapreso con lui, che ancora continua e mi stimola a

conoscermi sempre meglio. So che il viaggio è ancora lungo ma ho capito che non è
tanto importante la destinazione ma il viaggio stesso, che ancora non è finito…

Martina